Valentino Rossi positivo al Covid-19

Valentino Rossi positivo al Covid-19

È risultato positivo al Covid-19 il pilota Valentino Rossi

Con questo post su facebook Valentino Rossi ha dichiarato di essere risultato positivo al coronavirus. “Purtroppo questa mattina mi sono svegliato e non mi sentivo bene. Mi sentivo particolare debole e avevo una leggera febbre, quindi ho chiamato subito il medico che mi ha fatto due test. Il risultato del ‘test rapido PCR’ è stato negativo, proprio come il test che avevo già fatto martedì. Ma il secondo, di cui mi è stato inviato il risultato alle 16:00 di questo pomeriggio, è stato purtroppo positivo. Sono chiaramente molto deluso per il fatto che dovrò saltare la gara di Aragon. Mi piacerebbe essere ottimista e fiducioso, ma mi aspetto che il secondo round ad Aragon sia un ‘no go’ anche per me … Sono triste e arrabbiato perché ho fatto del mio meglio per rispettare il protocollo e anche se il test che ho fatto martedì è stato negativo, mi sono isolato già dal mio arrivo da Le Mans. Comunque, è così, e non posso fare nulla per cambiare la situazione. Ora seguirò il consiglio medico, e spero solo di guarire al più presto.” Il pilota sarà così costretto a saltare la gara di domenica e probabilmente anche quella successiva sempre ad Aragon.

Jarvis: Nessuno del team di Rossi è risultato positivo

Il managing director della Yamaha ha dichiarato a proposito della positività di Valentino Rossi: “Questa è una pessima notizia per Valentino, per il nostro team e per tutti gli appassionati della MotoGP. Prima di tutto speriamo che Vale non soffra troppo nei prossimi gorni e che si riprenda nel più breve tempo possibile. È un secondo colpo per la nostra squadra di MotoGP, visto che abbiamo già affrontato l’assenza del Project Leader Sumi e di 5 ingegneri alla gara di La Mans dopo che uno di loro era risultato positivo al test del coronavirus. Quanto successo ci ricorda che non importa quanta attenzione si faccia, il rischio c’è sempre, lo dimostra anche l’aumento di casi in Europa. Abbiamo fatto una verifica con le autorità sanitarie, ci è stato comunicato che ogni membro del nostro team in contatto con Valentino è escluso dal rischio diretto. In ogni caso da ora in avanti staremo ancora più attenti per ridurre al minimo le possibilità di problemi futuri”.

Lascia un commento