Il campione in declino

Il campione in declino

Il presente

Ora che il passaggio all’aston Martin è ufficiale è il momento di fare i conti sui risultati di Vettel in Ferrari, dando per scontato che non arriverà nulla di buono da questa stagione, che lo vede quasi costantemente soccombere al compagno di squadra, anche se in una lotta per posizioni minori, stagione però che sta dimostrando come il 4 volte campione del mondo non abbia più quella fame che invece Leclerc possiede, quindi una sfida con un compagno meno ingombrante potrebbe portare a fargli bene.

©Artes Max https://www.flickr.com/photos/105731165@N07/32338076924/in/photolist-RgB6Cq-VPXSkA-Co1gqB

Parlando di risultati sicuramente tutti si aspettavano almeno un titolo in questa sua avventura, la macchina non è sempre stata all’altezza della rivale Mercedes e sicuramente mai all’altezza della Red Bull con cui il tedesco è riuscito ad imporsi, la lotta contro una vettura dominante come la Mercedes è stata sicuramente difficile ma Vettel ci ha messo del suo nei due anni in cui poteva ottenere il titolo.

La storia

Il primo anno nonostante gli oltre 100 punti di distanza da Hamilton sembrava incoraggiante, con un miglioramento della vettura si sarebbe potuto giocare il mondiale, miglioramento che non c’è stato e l’anno successivo si chiude addirittura con 0 vittorie come nel 2014 ed il 3º posto nella classifica costruttori.

Qualcosa cambia nel 2017 e la sf70h diviene competitiva a tutti gli effetti ed il tedesco lotta per il mondiale fino al gp di Singapore dove parte dalla pole ma a pochi metri dalla partenza è coinvolto in un incidente a tre con Max Verstappen e Kimi Raikkonen, il primo 0 della stagione con conseguente vittoria di Hamilton mette in difficoltà Vettel che subisce il colpo definitivo in Giappone quando a causa di una candela si deve ritirare, la vittoria va al pilota britannico della Mercedes, avvicinandolo così al titolo che arriverà due gare dopo in Messico, il distacco finale sarà di 56 punti.

L’illusione

Il 2018 sembra l’anno buono, la lotta è ancora fra Vettel e Hamilton, è una sfida alla pari si arriva al gp di Germania con il tedesco in vantaggio di 25 punti, in qualifica un problema idraulico ferma Hamilton al 14° posto mentre Vettel conquista la pole position, sembra tutto scritto per un’altra vittoria Ferrari, Hamilton è costretto alla rimonta mentre Vettel è in testa senza problemi, al giro 51º accade il fatto che stravolge il mondiale, Vettel perde il controllo della sua sf71h e finisce contro le barriere.

©Pedrik https://www.flickr.com/photos/pedrik/41304377770/in/photolist-GAZBif-25VVJuj

Ti ricordo che sei nella sezione sport di SPAREZ, qui potete trovare molto più del classico articolo, o dello sport cui siete appassionati. Questo è il luogo in cui scegli di cosa appassionarti! ogni giorno decine di articoli diversi da leggere e da cui apprendere; ti serve fare bella figura con il suocero, o devi intrattenere una conversazione a tavola e sei sempre senza parole? Sparez è la risposta che cercavi, è il blog che ti permetterà di non sorridere e annuire ma di farti risaltare fra gli altri, scopri di più.

Il sogno svanito

Grazie alla sua rimonta ed alla sosta in regime di safety car di Bottas e Raikkonen, Hamilton si ritrova in testa, comando che terrà fino al termine, raggiungendo così Vettel in vetta alla classifica, sembrava una gara in cui Vettel poteva allungare definitivamente invece è stato raggiunto; Vettel vincerà a Spa dopo il secondo posto in Ungheria, ma resterà l’ultima vittoria di quel mondiale e l’ultima speranza di vittoria.

Da quella gara in poi infatti Hamilton ne vincerà sei, lasciando solo le briciole ad un avversario apparso in difficoltà e che non è più riuscito a mettere alle strette il britannico girandosi addirittura nel corpo a corpo al gp d’Italia, l’ultima speranza di vittoria in Ferrari svanisce così per Vettel, perché il 2019 la rossa non si dimostrerà all’altezza dell’avversaria.

Un compagno ingombrante

Il 2019 è forse l’anno più difficile per Vettel in Ferrari, non tanto per le vittorie, solo una a Singapore, ma per la rivalità con il suo nuovo compagno Charles Leclerc.

Leclerc infatti si dimostra subito veloce conquistando la pole in Bahrain e fermato solo da problemi tecnici per la vittoria finale, una vettura chiaramente non all’altezza non permette molte lotte per la vittoria, Vettel ha la sua chance in Canada dove conquista la pole e la vittoria in pista, ma una penalità lo costringe a cederla a Lewis Hamilton.

Il momento più difficile è però in Belgio ed in Italia dove vede il compagno fare pole e vittoria, addirittura a Spa deve sacrificare la sua gara per frenare Hamilton ed a Monza va in testacoda arrivando fuori dai punti, la vittoria a Singapore nella gara successiva resta l’ultimo guizzo di una avventura travagliata segnata anche dal ritiro in Russia per problemi al motore quando era in testa e da una pole position sprecata in Giappone.

©Artes Max https://www.flickr.com/photos/105731165@N07/47251567241/in/photolist-2hv4Rv8-n6p26C-n6ne7B-2hv1cr4-2hv1a9Z-2hv1cio-2hv3RWE-2hdBR6K-2eZsCHP-2hv52mq-RBg2Qi-2fKXSnG-2hv1kF5-2dtM5SZ-THuhay-2hmPkrf

Risultati

Nel complesso i risultati di Sebastian Vettel in Ferrari non sono stati quelli sperati, è riuscito a far sognare di nuovo i tifosi della rossa, ma alla fine è stato battuto da un avversario più forte nelle difficoltà e da una macchina chiaramente superiore.

Infine è stato messo alla porta da un compagno giovane e talentuoso che si è preso la scena mentre lui cercava di tornare sé stesso, l’errore in Germania sembra averlo demoralizzato fin troppo e gli errori che ha commesso dopo quel gran premio lo hanno penalizzato fino al punto di perdere il posto, vedremo se in Aston Martin riuscirà a dimostrare di essere un 4 volte campione del mondo.

Se tu come me ti stai appassionando alle innumerevoli ricerche e approfondimenti che Sparez ti propone non fermarti qui e scorri fra vari titoli, l’unica certezza? Troverai l’articolo atto alle tue preferenze ed esigenze. Per questo e molto altro clicca qui.

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. c

    Ꮋi, I do think this is an excellent site. I stumbleɗupon it 😉
    I’m going to revisit once again since I book marked it.
    Money and freedom is the best way to change, maʏ you ƅe rich and continue to help other people.

Lascia un commento