Genoa Napoli Conferenze Stampa e Formazioni
genoa-napoli

Genoa Napoli Conferenze Stampa e Formazioni

Genoa Napoli conferenze stampa

Conferenza Ballardini live:

Domani al “Ferraris” arriva il Napoli. Che partita dovrà fare il Genoa?
“Il Genoa dovrà fare una partita facendo tutte le cose fatte bene. Non sarà facile perchè giochiamo contro una squadra che ha uno spessore di altissimo livello dal punto di vista fisico, tecnico e anche dal punto di vista tattico sono molto ben preparati. Detto questo, il Genoa sa che deve esprimersi al meglio nelle due fasi della partita”.

Come definirebbe il gioco del Napoli?
“Per me il Napoli è una squadra europea. Si presenta con tanti giocatori di qualità. Sono bravi nell’uno contro uno, ad attaccare la profondità. Nella fase difensiva sono solidi, equilibrati e compatti. Quando ho visto il Napoli mi è sempre piaciuto”.

La partita di andata ha segnato l’inizio di un periodo difficile. Sarà una spinta in più in vista di domani?
“No. Il Genoa è concentrato sulla partita di domani. Già ci siamo quasi dimenticati quanto fatto fino ad ora. Il Genoa deve guardare avanti e davanti c’è il Napoli”.

Shomurodov giovedì ha svolto differenziato. Cosa ci può dire a riguardo?
“Domani mattina ci alleniamo e vediamo un po’ quali sono le risposte”.

Scamacca ha detto di aver recepito grinta, cuore e anima. Sono le caratteristiche che servono per centrare l’obiettivo?
“Ha sempre avuto un bell’atteggiamento. E’ ben voluto, i compagni gli vogliono bene. Si è fatto apprezzare come ragazzo e anche come giocatore. Siamo tutti contenti che le cose siano rimaste così”.

La figurina di Marco Rossi è stata appena eletta dai tifosi rossoblu come la più amata dei 60 anni di Panini. Lei che lo ha allenato e lo ha vissuto e lo vive in entrambe le versioni, giocatore e dirigente, cosa ci racconta?
“Io penso che sia il prototipo del giocatore che un allenatore vorrebbe sempre avere. E parlo nel mio ruolo. L’uomo rispecchia il giocatore: bello, pulito, sempre molto sincero, schietto. E’ una versione nell’ambiente calcistico da prendere come esempio”.

 

Genoa-Napoli probabili formazioni 

Probabili formazioni Genoa-Napoli 6 febbraio 2021

Un solo dubbio per Ballardini che conferma la formazione che ha vinto contro il Crotone, Shomurodov in dubbio per un lieve affaticamento muscolare, in caso di forfait giocherà uno fra Scamacca e Pjaca.

Genoa (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Strootman, Badelj, Zajc, Czyborra; Destro, Shomurodov. All. Ballardini.

. Ospina e Meret si giocano come sempre il posto in porta con il colombiano leggermente favorito, leggero turn over tra difesa e centrocampo con Manolas al posto di Maksimovic ed Elmas per Demme. Problemi fisici per Mertens che potrebbe andare in panchina, in attacco Petagna favorito su Osihmen con Insigne e Lozano ai lati. Dopo tre settimane è guarito dal covid Fabian Ruiz, partirà dalla panchina.

Torna al 433 Gattuso dopo la difesa a  3 che ha affrontato l’Atalanta in coppa Italia. Per il Napoli solita sfida in porta fra Ospina e Meret, anche se dovrebbe giocare Ospina. In difesa la coppia Manolas-Koulibaly con sulle fasce Mario Rui e Di Lorenzo. A  centrocampo Elmas prenderà il posto di Demme, con Bakayoko e Zielinski a completare il reparto. Davanti Insigne agirà alle spalle di Petagna e Lozano.

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Bakayoko, Elmas; Zielinski; Insigne; Petagna, Lozano. All. Gattuso.

Arbitro: Manganiello di Pinerolo.

Lascia un commento