Dybala ancora in panchina rischia di diventare un caso
Paulo Bruno Exequiel Dybala, 26 anni, attaccante argentino della Juventus. Ansa

Dybala ancora in panchina rischia di diventare un caso

La situazione di Dybala

Ancora solo panchina per Dybala. Anche contro il Crotone il numero 10 della Juventus è rimasto in panchina, Pirlo ha così spiegato la sua scelta: «Volevamo fargli mettere minuti nelle gambe, ma non c’è stato modo di fare dei cambi in avanti perché siamo rimasti in dieci e serviva un altro tipo di giocatore».

La scelta dell’allenatore è giustificata ma a quanto sembra Dybala non l’ha presa bene e dopo la partita di sabato ha avuto un confronto con Fabio Paratici. Nel confronto assolutamente tranquillo il calciatore ha spiegato di non aver gradito la scelta e che sarebbe stato meglio restare a Torino così da recuperare al meglio in vista della sfida di Champions. Il caso sarebbe chiuso qui, vedremo cosa sceglierà Pirlo per la partita con la Dinamo Kiev.

Il like sui social

Sembre solo un errore ma ha fatto scalpore un like messo dal dieci ad un tweet che criticava la scelta dell’allenatore. Il like è stato subito cancellato ma non in tempo per evitare qualche pettegolezzo.

L’attaccante della Juventus al momento non ha ancora visto il campo, in campionato ha saltato la prima gara per infortunio. Nella seconda l’espulsione di Rabiot ha scombinato i piani dell’allenatore che aveva intenzione di fargli giocare una spezzone di partita. Sarebbe dovuto partire titolare contro il Napoli ma la partita come sappiamo non si è giocata. Con il Crotone si è ripetuto lo stesso copione della partita contro la Roma. Dybala non ha saltato anche le sfide con la nazionale per problemi intestinali. Arriva quindi alla sfida di martedì senza minuti nelle gambe, assente da quasi due mesi e mezzo, il dubbio è quindi sulle sue condizioni in caso di utilizzo dall’inizio, Andrea Pirlo potrebbe così tenerlo per l’ultima mezz’ora sperando di terminare in dieci la partita.

Lascia un commento