Crotone Roma conferenza e probabili formazioni

Crotone Roma conferenza e probabili formazioni

 Meglio dare continuità a questa squadra o fare turn over?

“E’ stata una partita fisicamente pesante con la Sampdoria. Non abbiamo tempo per recuperare, ma non sto pensando alle prossime partite. E’ possibile che cambierò due-tre giocatori. Ho fiducia per fare questo”.

La società capisce l’importanza di investire ora nel mercato?
“Sì, con la società abbiamo parlato e conoscono le necessità della squadra per migliorarla. Stiamo lavorando per renderla più forte”.

Lei non ha fatto richieste specifiche di mercato?
“Parlo sempre con Tiago, sa i giocatori di cui ho bisogno, gli ho dato dei nomi che potrebbero migliorare la squadra, vediamo che succede”.

Immaginiamo che lei abbia visto il Crotone contro l’inter che ha giocato alla pari coi nerazzurri, la Roma potrebbe avere una sorpresa se arriva stanca. Come pensa di fare?
“Io oggi ho parlato coi giocatori di questo. Il Crotone è una bellissima squadra, non dobbiamo guardare la posizione, ma guardare quello che hanno fatto. Io ho guardato la partita contro l’inter, è di grande qualità e di coraggio. Principalmente il primo tempo che hanno fatto. Domani sarà una partita difficile, ma dobbiamo giocare con molta ambizione e attenzione contro un’avversario di qualità, vogliono sempre la palla”.

In quale reparto è meglio rinforzarsi?
“Io non voglio parlare di mercato, stiamo lavorando insieme per migliorare la squadra. Di nomi non voglio parlare, nomi che non sono qua non voglio parlare”.

Continua a pensare che il campionato se lo giocano Inter e Juventus oppure anche le altre?
“Penso che chi ha fatto gli investimenti più importanti sono le favorite. Poi ci sono 5 o 6 squadre che possono lottare per il campionato. tutti possiamo vedere quello che sta facendo il Milan, è fantastico. Anche il Milan è candidata insieme a Napoli, Atalanta. Ma i principali sono quelle due squadre”.

Il mercato rappresenta un’opportunità di essere più competitivi per il terzo posto o di avvicinarsi a Inter e Milan?
“E’ un’opportunità per migliorare la squadra e tornare più forti”.

Come sta Spinazzola?
“Sta bene sono fiducioso per il suo recupero”.

Carles Perez non è mai stato schierato titolare, come pensa di utilizzarlo?
“Carles sta migliorando molto, può essere un giocatore importante. Sono fiducioso”.

Lavorate molto in avanti con Pellegrini e Mkhitaryan. Quanto è importante sfruttare la parte in mezzo in avanti?
E’ difficile per me isolare, tutti i momenti sono importanti. Non c’è solo la preoccupazione dello spazio centrale, è vero che dipende dalla partita. C’è una strategia, una partita può essere importante la parte in mezzo altre la parte esteriore.

Santon e Mirante come stanno?
“Stanno recuperando, ma non sono pronti per domani”.

Karsdorp quanto è diventato importante?
“Molti margini di miglioramento, sia in fase offensiva e difensiva. Può migliorare in diversi momenti della partita”

In difesa potrebbe essere il turno di Magallan accanto a Marrone e Luperto. A centrocampo confermato Zanellato, a destra ballottagio fra Rispoli e Pedro Pereira, confermato invece Reca a sinistra. Davanti ci sarà il rientro di Simy.

Ancora assenti in casa Roma Pedro, Spinazzola e Mirante che sperano di recuperare per il prossimo turno. A porta vista l’assenza di Mirante è confermato Pau Lopez. Davanti allo spagnolo sicuri del posto Mancini e Smalling, a completare il terzetto difensivo uno fra Ibanez e Kumbulla. Confermati anche i due esterni Karsdorp e Bruno Peres. A centrocampo potrebbe ritrovare un posto Cristante. Dietra a Edin Dzeko ci saranno Pellegrini e Mkhitaryan.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; Pereira, Molina, Zanellato, Vulic, Reca; Simy, Messias. All. Stroppa.

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Veretout, Bruno Peres; Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca

Lascia un commento